Il primo mese di scuola sta volgendo al termine ed i nostri alunni hanno già avuto modo di riempire le loro giornate scolastiche con eventi culturali, manifestazioni sportive, incontri scientifici e quant'altro. Non a caso dal 2 all'8 settembre si è tenuto a Visignano il Campus scientifico per le eccellenze delle scuole della comunità nazionale italiana dell'Istria. Venti ragazzi delle classi superiori, provenienti dalle scuole con lingua di insegnamento italiana di Pirano, Isola, Capodistria, Buie, Cittanova, Umago, Rovigno hanno aderito a molteplici attività didattiche di carattere scientifico nel cuore verde dell'Istria, tra una natura incantevole, nonché  immersi in un contesto storico-culturale di significativa importanza. Tra questi anche i nostri alunni, Luca Babnik (nona classe),  Erik Putar (ottava classe) ed Etian Križman (settimana classe).

Una mente curiosa, una personalità vivace e un'insaziabile voglia di apprendere hanno accompagnato i ragazzi lungo tutto il percorso didattico durato ben sette giorni. Le attività erano molte e svariate. I contenuti spaziavano dall'astronomia alla fisica, dalla biologia alla botanica, dalla zoologia, alla geologia. La didattica delle attività svolte poggiava soprattutto sul metodo scientifico e sulla ricerca.

Obiettivo del progetto, nato in collaborazione con l'Università popolare di Trieste, l'Unione Italiana e il Centro per l'educazione scientifica di Visignano, è stato quello di risvegliare negli alunni la passione per le scienze e la curiosità per la scoperta che potrebbero un giorno portarli a convogliare  tale passione in un progetto molto più ampio, tramutandola così in una vera e propria professione.

(Katja Dellore)

Guarda le foto