Laboratorio artistico natalizio

Assieme a genitori e nonni (il 10 dicembre) in seconda abbiamo creato delle lanterne di Natale usando vasetti di marmellata o nutella vuoti, carta di riso, nastri colorati e tanta fantasia. Martedì (8 dicembre) i bambini della prima e della terza classe assieme ai rispettivi genitori hanno creato invece dei simpatici pupazzetti porta-fortuna e dei cuori di carta molto carini.

 dscn3833-001

Guarda le foto

FAVOLE SENZA CONFINI

...Pian pianino si stava avvicinando la sera. I nostri sette amici decisero di fare i marshmallow. Si sedettero vicino al fuoco e cominciarono a mangiare. Poi suonarono anche la chitarra, cantarono una canzone e per non annoiarsi cominciarono a raccontarsi delle storie horror.

Ad un tratto, mentre la maestra era andata a prendere altri marshmallow, un alunno vide qualcosa di luccicante dietro al cespuglio…

Volete scoprire che cosa c’era dietro a quel cespuglio?... E allora dovete leggere la storia “Ai confini del tempo”, ideata e scritta dalla IV classe, oggi V, della nostra sede periferica di Sicciole.

Si è tenuta proprio ieri la presentazione del libro “Favole senza confini!”, una raccolta di dieci racconti scritti dagli alunni delle scuole primarie di Trieste e provincia e delle scuole elementari italiane di Slovenia e Croazia. Di oltre cento storie inviate, ne sono state scelte solamente dieci, e illustrate dalle allieve dell’Accademia di fumetto di Trieste, tra cui anche la nostra ex-alunna Federica Cossich.

Ma non è finita qui.

“…Una musica così non era mai stata udita da nessuno al mondo. La melodia era dolce e affascinante e poi cresceva d’intensità delle ondate di gioia, tristezza e tormento…”

Ma di chi staranno parlando? Per scoprirlo dovete leggere la versione de “Il trillo del diavolo” ideata e scritta dagli alunni della V e VI classe, oggi VI e VII, di Sicciole.

Ebbene, due racconti pubblicati nella prima edizione del concorso “Favole senza confini!” organizzato e realizzato dal centro commerciale Montedoro. Tra i premiati anche le scuole di Capodistria, Buie, Verteneglio, Duino e molte altre.

Tema del concorso “Il territorio visto con gli occhi dei bambini”. Il luogo dove siamo nati, il luogo dove abbiamo trascorso la nostra infanzia, fatto amicizia, vissuto momenti divertenti, versato qualche lacrima. Un territorio ricco, culla delle nostre tradizioni, della nostra storia, della nostra cultura, dove arte e musica si fondono in un’unica voce. Patrimonio da proteggere, da tramandare ai più giovani per non dimenticare, per far rivivere un passato, senza il quale non sarebbe possibile costruire un futuro.

 MG 8219-001

[Ins. Katja Dellore]

L'Ex tempore di Pirano compie 50 anni

ExTempore2015In occasione della 50esima edizione dell' Ex tempore di Pirano, che vede coinvolti 400 artisti provenienti da tutto il mondo, la De Castro ha organizzato per i suoi alunni, in collaborazione con la comunità degli italiani Giuseppe Tartini di Pirano, una giornata tecnica dedicata all'arte e alla creatività. Infatti i ragazzi di quarta e quinta si sono prodigati nella realizzazione di veri e propri capolavori con la ceramica.

Alcuni utilizzando la tecnica dell'altorilievo, altri quella dell'intarsio. Contenuto dell'opera artistica le maestose finestre di alcuni palazzi di architettura barocca di Pirano: la Casa Veneziana, con l'elegante trifora ad arco acuto, con un invidiabile balcone ad angolo, sopra il quale, non sfugge all'occhio attento, la leggendaria epigrafe »Lassa pur dir«.

A fine giornata i ragazzi, soddisfatti e sorridenti, sono rientrati a casa, portandosi nel cuore uno scorcio di un mondo invaso dall'arte, dalla cultura e dalla storia.

Laboratorio di scultura a Forma Viva

20151110 111642-001In settembre la SE/OŠ di Sicciole, in collaborazione con le Gallerie Costiere di Pirano, ha organizzato un interessante laboratorio di scultura a Forma Viva. Ospiti un gruppo di alunni delle SE di Buie e della nostra scuola. Grazie alla guida di tre scultori gli alunni hanno creato le proprie sculture presentate alla mostra di martedì 10 novembre presso la scuola organizzatrice, a Sicciole.

Al laboratorio hanno partecipato: Lana Maria, Laura P., Matej e Aurora.

Guarda le foto

Una giornata dedicata alle scienze

phoca thumb l 20150610 102143Sperimentare, scoprire, ricercare, ipotizzare sono stati gli obiettivi della giornata dedicata alla scienza. Assumendo il ruolo di piccoli scienziati, i ragazzi hanno avuto modo di trascorrere una giornata diversa che ha portato loro nuove conoscenze e li ha avvicinati al mondo delle scienze. Inoltre il divertimento era garantito! Soddisfazione e gioia sono state manifestate in maniera molto palese, soprattutto quando l'esperimento riusciva e permetteva loro di comprendere il fenomeno fisico studiato. Una giornata, senza dubbio, da rifare!

Guarda le foto