Giochi di calcetto maschile

Il giorno mercoledì 6 novembre si sono svolti a Parenzo i "giochi di calcetto maschile" per tutte le scuole italiane dell'Istria, patrocinati dall'Unione Italiana. Anche quest'anno la nostra scuola ha partecipato ed è stata inserita nel girone con Isola e Buie.

Ottima la prima partita disputata dai nostri ragazzi che hanno vinto facilmente con Isola, mentre nella seconda partita i ragazzi buiesi sono riusciti ad aggiudicarsi l'incontro, non permettendoci di passare il turno. Da lodare la dedizione, lo spirito sportivo e comportamentale che i nostri ragazzi hanno manifestato durante entrambe le partite.

Ecco l'elenco dei giocatori della nostra squadra:

  • Luca Babnik
  • Matteo Duniš
  • Patrik Horvat
  • Nicolò Kravanja
  • Erik Putar
  • Mateo Merino Marsič
  • Daniel Veznaver
  • Alan Žikovič Šalkovič

Pazi Pika!


foto0234

Mercoledì  27 novembre noi alunni della IV e V classe di Sicciole, assieme  agli amici di I,II e III di Lucia, ci siamo recati a teatro.  A Capodistria abbiamo visto la commedia “Pazi Pika!”. Eravamo felici perché proprio in questi giorni stiamo leggendo il libro Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren. Invece il divertentissimo spettacolo ci ha sorpreso perché  ci ha fatto conoscere una Pippi molto diversa. Allegra, fantasiosa e canterina si è trasferita  a Capodistria e incontra tanti nuovi amici e risolve i problemi di tutti. Che avventure spassose, abbiamo riso tantissimo!

Guarda le foto

Un testo per noi

I bambini delle classi quinta e sesta di Pirano , lunedì 21 ottobre, hanno preso parte alla conferenza stampa di presentazione della nuova canzone nata sul testo scritto da loro. Il titolo della loro canzone è “La battaglia dei grassi e della verdura”, che è stata musicata in seguito dall’artista Franco Fasano ed orchestrata da Paolo Baldan Bembo

Il loro testo è stato scelti tra i moltissimi pervenuti e verrà presentato il 4,5 e 6 aprile al Festival della Canzone europea dei Bambini a Locca di Concei, in Val di Ledro nel Trentino.

Guarda le foto

LA SCUOLA INCONTRA ….SILVANA DE MARI

Nell'ambito dell'iniziativa » La Scuola incontra …Incontri con i personaggi di spicco del mondo CNI e della cultura italiana« promossa dall'UI, gli alunni delle ottave e della nona della nostra scuola hanno partecipato all'incontro con la scrittrice Silvana De Mari, che si è svolto a Buie, martedì, 19 novembre.

Ecco come gli alunni hanno vissuto questo incontro:

» Silvana De Mari mi è piaciuta moltissimo. L'ho ascoltata e guardata quasi tutto il tempo. È una donna molto interessante. Mi è piaciuta moltissimo quando le hanno chiesto se credeva in dio e lei ha risposto che non ci crede ma è sicura che esiste. Ha parlato anche della storia della fiaba e della differenza che c'è tra favola e fiaba….«

Lourdes, classe IX

»….All'inizio non mi piaceva, quando però ha iniziato a parlare di libri, mi ha fatto riflettere e mi sono posta molte domande …«

Tanja Remištar, classe IX

Leggi tutto: LA SCUOLA INCONTRA ….SILVANA DE MARI

Attenzione, arriva Pika!

pazi pikaIn occasione del 3o festival del teatro per bambini che si è svolto quest’anno  dal 28 settembre al 5 ottobre le classi quarta e quinta di Pirano hanno assistito allo spettacolo teatrale: “Attenzione, arriva Pika!” Una Pika  moderna presentata dalla scrittrice Desa Muck, che cerca di risolvere problemi più o meno grandi dei bambini  di oggi.

Ecco alcune impressioni dei bambini che hanno assistito con molto interesse e divertimento allo spettacolo:

  • L'attrice principale era Pika. Aveva due trecce tenute in aria da due palloncini e scarpe grandi. Tra i protagonisti c’erano due fratelli Primož  e Polona e la loro mamma piena di regole e paure. Lo spettacolo mi è piaciuto moltissimo! Era divertente! 
    ( Anna Klarica)
  • Questa storia racconta dell’amicizia che vince la prepotenza e la maleducazione. Ci insegna anche che non serve preoccuparsi troppo per i figli, ma neanche lasciare troppo tempo i figli a giocare da soli. (Taja Pajek).

  • C’era Gašper che tutti chiamavano Messi, poi Tine detto Kobra prepotente e maleducato, e Pika il mio personaggio preferito perché ha fatto una puzza gigante! 
    (Christian Šubic)

  • Lo spettacolo era fatto di parole e musica, io non ho capito tutto perché era in sloveno, però mi è piaciutolo stesso perché era divertente!
    (Joyce Tirindelli)