VIII˚ INCONTRO MINI GIOCHI SPORTIVI

Mercoledì 3 maggio si sono svolti presso il Palasport di Stella Maris a Umago i Mini giochi sportivi delle Scuole elementari della CNI ai quali hanno partecipato circa 200 ragazzini. La nostra scuola è stata rappresentata da 15 alunni/e dalla III alla V classe, accompagnati dall’ insegnante di sport Bojan e la maestra Mojca S.,  carichi di spirito competitivo e grinta da vendere. Si sono confrontati nella gara di corsa a 40 metri, salto in lungo da fermo, lancio del vortex, calcio in porta e tiro alla fune, dove ogni scuola poteva mettere in campo 8 alunni scelti dagli insegnanti. I nostri alunni, molto ingeniosi, hanno inventato una nuova disciplina – tiro alla fune ,,a piede nudo,, siccome con le scarpe da ginnastica si scivolava troppo. Sono riusciti a sconfiggere tre gruppi, ma poi sono rimasti senza forze. L’importante non è vincere ma partecipare e divertirsi!

Le nostre conquiste:

Corsa 40 metri

Bambine : 3˚ posto- Sara Paoletti (III cl. Lucia)

Calcio in porta

Ragazzine : 3˚ posto -Noemi Ferrandino Lovrečič (V cl. Sicciole)

 

Lancio del vortex

Ragazzini: 2˚ posto - Alessandro Ragozzino (IV cl. Sicciole)

 

Congratulazioni a tutti!

20170503 125605-001

“I Care For…Europe”

(Network culturale tra piccole città europee)

Su invito del Comune di Pirano, una delegazione della Scuola elementare Vincenzo e Diego de Castro, della Comunità degli Italiani Giuseppe Tartini e della Comunità autogestita della nazionalità italiana, ha partecipato all'incontro annuale del Network I care for Europe. Il progetto ha come obiettivo generale quello di sviluppare la coscienza dell’identità Europea e la coesione territoriale, attraverso la condivisione, tra i partecipanti che vivono in 4 diversi Paesi Europei, di quanto abbiamo in comune in termini di valori, storia e cultura. Il progetto è concentrato sull’organizzazione di  incontri in cui condividere le rispettive esperienze, rafforzare la conoscenza dei principi di cittadinanza e democrazia attraverso la collaborazione a livello europeo tra organizzazioni della società civile, la conoscenza di attività transnazionali comuni per lo sviluppo sostenibile dei territori interessati, lo sviluppo di strumenti e attività adatte a sviluppare la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Per raggiungere questi obiettivi, il progetto ha formalizzato la nascita del network internazionale fra le comunità coinvolte, già unite da AdriaticGreeNet nel progetto “I Care For…” quali luoghi che ospitano siti Patrimonio dell’Umanità o inseriti nella procedura di riconoscimento dell’UNESCO.

Il network ha cura di favorire lo scambio di esperienze, opportunità e valori tra le comunità partecipanti, lo sviluppo di percorsi comuni per la sostenibilità, l’attivazione di strumenti per favorire la partecipazione attiva dei cittadini a livello europeo. 

L'incontro di quest'anno si è tenuto dal 28 aprile al 1 maggio nei Comuni di Stolac e Čapljina in Bosnia-Erzegovina, Cantone della Neretva. Interessanti e varie le attività organizzate: dalla presentazione di storie e tradizioni locali da parte dei bambini di ogni delegazione ai seminari e workshop per Stakeholders ed adulti per discutere sul ruolo e sul valore del patrimonio intangibile locale ed incoraggiare le Comunità ad esserne promotori attivi, da competizioni sportive di giochi tradizionali alle visite guidate attraverso il patrimonio naturale e culturale dei luoghi ospitanti. I partecipanti hanno potuto visitare la necropoli medievale con tombe dei Bogomili di Radimlja, la Villa Rustica Mogorjelo, la piccola cittadina di Počitelj, dominata da fortezze medievali, il monastero Derviscio di Blagaj e il centro storico di Mostar.

La delegazione di Pirano, composta da sei alunni,  ha presentato ai partecipanti provenienti dalla Croazia (Rakovica), dalla Serbia (Bač) e dall'Italia (Aquileia, Tarcento, Recanati) tutta la ricchezza naturale e culturale delle saline spiegando la vita e il lavoro, ma soprattutto i giochi che si facevano una volta.

karlo1

Un inizio favoloso

Inizia così l anno scolastico per gli alunni della quarta e della quinta classe della De Castro. Mare, sole, sorrisi e tanto divertimento. Il secondo giorno di scuola all'insegna dell'amicizia e di nuove sfide. Importanti le tradizioni marittime legate al nostro territorio, che fanno comprendere ai ragazzi il significato del mare, della, pesca, della vela, della storia, della cultura di una popolazione che si affaccia all 'Adriatico e che desidera rispettare e valorizzare questa immensa ricchezza che la natura ci offre.

 

giornataSportiva Katja Dellore

GARA CICLISTICA COMUNALE

Lunedì, 24 aprile, si è svolta a Sicciole la prima gara ciclistica  comunale AMZS/FIA ETEC (European Traffic Education Contest) organizzata dall’associazione AMD di Strugnano. Alla competizione hanno partecipato gli alunni delle quattro scuole elementari del comune di Pirano. Le squadre erano composte da tre alunne e tre alunni. A rappresentare la nostra scuola c’erano Sara Lovrec, Samuel Barbarič, Alex Koljesnikov della quinta classe della sezione periferica di Sicciole e Dante Drožina, Mia Chanel Salomon della V classe  e Assia Memić della VI classe di Pirano. I concorrenti si sono cimentati in una pare teoretica dove hanno risolto un test e in una parte pratica sul poligono. Quest’ultimo è stato molto impegnativo in quanto i ciclisti lo affrontavano per la prima volta e dovevano essere molto concentrati per affrontare le prove di abilità da superare.

IMG 0814

 Alla fine tutti erano molto impazienti di conoscere i risultati e i vincitori che rappresenteranno il nostro Comune alla gara nazionale di Vransko, il 12 maggio 2017. Tra i nostri alunni  si è messa in luce Mia Chanel Salomon che si è classificata prima tra le femmine e quindi continuerà la sua “corsa”.

Complimenti a tutti i rappresentanti della nostra scuola che hanno avuto il coraggio di partecipare a questa prima gara ciclistica comunale. Un particolare augurio “in sella alla bicicletta” con successo a Mia.

La responsabile

Marina Dessardo

Si è concluso il corso di educazione stradale per il conseguimento del patentino

Mercoledì, 22 giugno gli alunni della quinta classe di Sicciole e alcuni “ritardatari” di Pirano hanno affrontato l’ultimo atto del corso di educazione stradale per il conseguimento del patentino per la guida della bicicletta: l’esame pratico nel traffico. Sotto l’occhio vigile del poliziotto e del rappresentante del Consiglio per la prevenzione e l’educazione stradale del Comune di Pirano, che li ha seguiti singolarmente sul percorso, si sono destreggiati a svoltare a destra, a superare ostacoli, ad includersi nel traffico e a svoltare a sinistra. Il percorso era conosciuto ma c’era l’incognita della strada più o meno trafficata. Comunque tutti hanno superato brillantemente la prova e hanno ricevuto il tanto atteso patentino. Congratulazioni ai nuovi ciclisti patentati! Un particolare ringraziamento va ai genitori che ci hanno supportato, aiutandoci nelle esercitazioni, alla mia collega che si è prestata nel ruolo di valida istruttrice, al rappresentante del Comune e al poliziotto che hanno valutato la prova dei futuri ciclisti patentati.

patentin-001

La responsabile

Marina Dessardo