Ultimamente a scuola abbiamo letto diversi testi che avevano per protagonisti degli animali domestici. La nostra compagna di classe Noemi ha pensato di invitarci a casa sua a vedere i cani, le anatre, i conigli e tanti altri animali. Dopo esserci accordati con i genitori di Noemi, martedì 8 aprile ci siamo recati a piedi sino a Parezzago. L'aria era tiepida, il cielo era sereno e tutt'intorno si vedevano i segni della primavera già iniziata. Arrivati a casa della nostra compagna abbiamo visto: i conigli, i cani, il gatto, le anatrte con gli anatroccoli, un pappagallo. Abbiamo dato da mangiare alle galline e la nonna di Noemi ci ha fatto vedere due uova nel nido. Erano ancora calde!

dscn2426-001In un laghetto c'erano anche dei girini. Il pappagallo aveva uno specchio nella gabbietta, perché così poteva parlare con qualcuno e non si sentiva solo. I genitori di Noemi ci hanno poi accompagnati sino ad un campo nella valle, dove dei loro amici ci hanno fatto vedere una bella capra con un capretto già abbastanza grande ed il porcile con due grandi maiali rosa e neri. Noi abbiamo dato da mangiare alla capra, mentre i maiali ci facevano un po' di paura. La capretta si lasciava accarezzare e mangiava dalle nostre mani pane raffermo e foglioline verdi. C'era anche un cane bianco e nero che, avendoci scambiati per delle pecore, ci correva sempre intorno e cercava di tenerci uniti da bravo cane-pastore.

Terminata la visita il nonno e la nonna di Noemi ci hanno preparato delle gustosissime »palačinke« con la nutella. Abbiamo anche »inaugurato« il nuovissimo parco-giochi che si trova proprio dietro la casa della nostra compagna. A mezzogiorno abbiamo ringraziato la famiglia di Noemi per l'ospitalità e ci siamo recati verso la fermata dell'autobus per tornare a scuola.

II classe, Sezione di Lucia

Guarda le foto